S.C.AT.T.I. Raccomandazioni e buone pratiche per contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica


Copertina delle Linee GuidaIl progetto S.C.AT.T.I. – Raccomandazioni e buone pratiche per contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica: è questo il titolo delle linee guida elaborate a chiusura del progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, con capofila la cooperativa EDI Onlus. Scarica le linee guida
Il documento, curato da Save the Children, partner nazionale di S.C.AT.T.I., in collaborazione con i partner territoriali di progetto, racconta quanto hanno appreso e realizzato le comunità educanti dei quattro territori coinvolti – scuole, associazioni e istituzioni insieme – per il benessere e la crescita dei bambini e dei ragazzi.
Dal Giambellino a Milano, allo Zen di Palermo, dal quartiere di Ponte di Nona a Roma ai territori di Scalea e Praia a Mare, in provincia di Cosenza, insegnanti, famiglie, rappresentanti di istituzioni e associazioni hanno unito le forze e hanno portato avanti per tre anni un confronto costante su questioni rilevanti per il contrasto
della dispersione scolastica e della povertà educativa.
La prevenzione del summer learning loss, il supporto nell’orientamento dei bambini e dei ragazzi, la
promozione delle relazioni tra insegnanti, famiglie e alunni, dell’inclusione scolastica, la tutela dei minori, il
supporto agli alunni con bisogni educativi speciali, e la valorizzazione del territorio: sono questi i sette temi
analizzati nel documento, le sette sfide affrontate dal progetto, intorno a cui sono state raccolte evidenze e
formulate raccomandazioni per le progettualità future.

Guarda la playlist coi video di chiusura del progetto realizzati nei 4 territori e ascolta la voce di ragazzi e ragazze che raccontano la loro esperienza.