E.D.I. Onlus

La cooperativa E.D.I. offre interventi di educazione, formazione, sperimentazione, consulenza e ricerca, centrati sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il diritto per noi non è solo un contenuto formativo, ma anche e soprattutto uno strumento di relazione, come afferma la Pedagogia dei Diritti, nostro principale riferimento teorico e metodologico.

Notizie in evidenza

Uscito il XXII Rapporto CRC

I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia – Esce il 12° rapporto

Leggi

raccomandazioni Onu sul digitale

Le raccomandazioni Onu sul digitale in italiano

In occasione del Safer Internet Day 2022 esce il commento generale n. 25 “Sui diritti dei minorenni in relazione all’ambiente digitale” del Comitato ONU sui Diritti dell’infanzia

Leggi

LA SCUOLA ONLIFE.

Una guida pratica per la Didattica Digitale Integrata di E.D.I. Onlus che propone un nuovo modello di aula, tra virtuale e reale

Leggi

Attività

Educazione ai diritti

L’educazione ai diritti promuove percorsi di approfondimento sulla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza ...

Leggi

Educazione e nuovi media

L’educazione ai nuovi media promuove l’uso sicuro, positivo, critico e responsabile di strumenti quali smartphone, tablet ...

leggi

Educazione positiva

L’educazione positiva promuove negli adulti di riferimento l’individuazione e attuazione di strumenti e strategie per il sano ...

leggi

Settori

Bambini e ragazzi

L’intervento intende informare i giovani destinatari sulla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Bambini e ragazzi sono considerati reali portatori di diritti e posti al centro di attività e relazioni significative con il mondo adulto di riferimento.

Genitori, insegnanti, educatori, operatori

L’intervento intende valorizzare la Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza come strumento di lavoro e di riferimento metodologico nell’azione educativa.

Enti locali e organizzazioni

L’intervento intende promuovere la cultura dei diritti dell’infanzia sui territori attraverso l’identificazione di politiche sostenibili in ambito giovanile e scolastico, azioni di cittadinanza attiva e di progettazione partecipata.